Ho scoperto lo spazio YATTA! grazie alle ragazze dell’Etsy Italia Team e mi sono innamorata sia della location sia del progetto poiché credo che i makerspace costituiscano uno strumento fondamentale e una ricchezza per una città come Milano. Ha aperto le sue porte da aprile 2014, i locali sono stati assegnati dal Comune con il bando “Creative Makers” e il progetto rientra nel nuovo piano delle politiche giovanili.
Come recita la presentazione sul loro sito: “YATTA! è un makerspace nel centro di Milano. Un luogo di incontro per gli appassionati di elettronica, informatica, design di prodotto e videomaking, ma soprattutto un laboratorio attrezzato e aperto alla cittadinanza allo scopo di favorire la condivisione di competenze in ambito artigianale e digitale attraverso eventi, workshop, corsi e la possibilità di utilizzare macchinari come stampanti 3D e plotter da taglio”.

La novità più interessante è che in questi giorni, tra le loro mura, ha preso il via una serie di corsi dal nome “YATTA! School”, dedicati ai creativi che vogliano trasformare la propria passione in lavoro oppure che vogliano migliorare la loro attività e dare una spinta alla presenza del proprio brand online. Sono articolati in lezioni monografiche e laboratori pensati su misura per autoproduttori, illustratori, designer, fotografi, crafter o maker e fornisce strategie e ispirazioni per gestire con successo un lavoro creativo.
I temi trattati saranno “Come farsi promozione con Instagram“, “Vendere online”, “Fisco per professionisti e hobbisti”, “Social media marketing” e “Business Plan”. I docenti sono esperti del settore o persone che per anni hanno dovuto affrontare queste problematiche e che adesso possono condividere l’esperienza maturata con chi si trova alle prime armi; tra questi anche Francesca Baldassarri e Ilaria Biamonti, che ho avuto il piacere di conoscere durante il Craft Camp del 2013 e che si sono occupate di coordinare l’intero programma di questo ciclo di incontri.

L’ingresso nello spazio di YATTA! è regolato dal tesseramento all’associazione Codice&Bulloni, per ulteriori informazioni e per consultare il programma completo potete curiosare sul loro sito.

YATTA! in giapponese significa “Ce l’ho fatta!” o “Ci sono riuscito!”, il grido di felicità di chi concepisce e porta a termine un progetto: speriamo sia di buon auspicio per tutti!