Negli ultimi anni siamo stati letteralmente invasi dagli zombie: i non-morti hanno acquistato sempre più spazio negli schermi tv, diventando quasi un fenomeno virale.

Il merito di questa “invasione” va senz’altro a The Walking Dead, prodotto del canale AMC, che ha traformato in cult il terrore di un’apocalisse zombie.

La serie è basata sugli omonimi fumetti scritti da Robert Kirkman, che lavora anche allo show in veste di produttore esecutivo, anche se non ne segue la trama fedelmente. Nel corso delle varie stagioni, infatti, sono stati introdotti personaggi inediti che nulla avevano a che fare con il fumetto.

Tutti o quasi conosciamo la trama di The Walking Dead, ma rinfrescarsi la memoria non fa certo male: gli zombie o “walkers” (come amano chiamarli i protagonisti) hanno invaso il pianeta. I sopravvissuti alla catastrofe cercano disperatamente di stabilirsi e iniziare una nuova vita lontani dal pericolo. Il piccolo gruppo è guidato inizialmente da Rick Grimes, ormai ex sceriffo, che si ritroverà insieme ai suoi compagni a dover fronteggiare una situazione più pericolosa del previsto.

Lo show va in onda sul canale AMC ormai da quattro stagioni e anche in Italia, grazie a Sky, siamo giunti ad una messa in onda quasi contemporeanea. Nessuna scusa, quindi: se siete amanti del genere, recuperate assolutamente, anche perché The Walking Dead è stato appena rinnovato per una quinta stagione!

Non è tutto: la rete statunitense e il team che lavora alla serie, composto ovviamente da Kirkman, Gale Anne Hurd e Dave Alpert, hanno recentemente annunciato di essere al lavoro su uno spin-off, da mandare in onda nel 2015.

L’idea è nata dal canale AMC e sono ancora pochi i dettagli che trapelano, ma pare che il nuovo show racconterà un universo completamente diverso da quello cui The Walking Dead ci ha abituato, con personaggi e storie differenti. Non sarà sicuramente ambientato in Georgia e non sembra sia previsto un crossover tra le due serie, come ha dichiarato Kirkman di recente in un’intervista al magazine IGN.

Dopo questo annuncio non ci sono più dubbi: il 2013 è l’anno degli spin-off. Dopo l’annunciato Better Call Saul!, che racconterà la vita di Saul Goodman (avvocato di Walter White, protagonista di Breaking Bad), The Originals e Ravenswood, nati dai creatori di The Vampire Diaries e Pretty Little Liars, ora è il turno del cult targato AMC.

Poco importa se ancora due anni ci separano dalla nuova creatura di Kirkman, io sono già in trepidazione!