Sono ormai arrivata in quell’età in cui amici parenti e colleghi iniziano a moltiplicarsi a dismisura. Intendo proprio a moltiplicarsi fisicamente, figliando a destra e manca come se non ci fosse un domani, come se questo Paese fosse un posto dove poter crescere dei figli serenamente…Al di là delle battute la cosa, non lo nascondo, mi rende molto felice perchè non c’è niente di più bello di coccolare un bambino di altri. Mi piace definirlo il massimo divertimento con il minimo sbattimento. Perché si sa. i bambini sono tanto belli quanto impegnativi… quindi se si riesce a passarci un po’ di tempo, ma non troppo, allora è il massimo della vita!

La cosa che più mi piace (ovviamente) è lo shopping che posso dedicargli. Ci sono innumerevoli cose che possiamo comprare per i più piccoli. In questo caso mi sono concentrata sull’abbigliamento.

Ispirandomi al famoso detto “tale padre, tale figlio” ecco una carrellata di acquisti per bambini, pensati sul profilo del neo papà  (perché si sa, quando sono così piccoli il regalo si fa più ai genitori che ai bambini stessi):

– quando il papà  è hipster anche il piccolo deve avere un certo stile, non possono quindi mancare le bretelle e il cardigan con papillon.

– per i padri modaioli servirà una t-shirt “no flash photos please”, per tenere lontani i fotografi di street style dai propri piccoli fashion blogger.

– al giorno d’oggi, in cui l’amore si trova online, nell’armadio del vostro piccolo non può mancare la maglietta “Product of Online Dating”. Nel caso il frutto del vostro amore, tutt’altro che virtuale, fossero 2 gemelli, ecco le tutine Ctrl-C and Ctrl-V

– per i papà geek, ecco i vestiti più nerd che possiate immaginare per i vostri figli: dalle tutine dei super eroi alle magliette in codice binario, ce n’è per tutti i gusti. Ma è la bavaglietta con il cucchiaino astronave di Star Trek che si illumina ad aggiudicarsi il podio per questa categoria.

– i padri vanitosi non si faranno mancare magliettine come queste, in cui poter riflettere il proprio ego direttamente sul nuovo arrivato: “Chicks are all over me” e “Of Course I’m Cute, Haven’t You Seen My Daddy” ecc.

Insomma, se state per diventare “zii”, avrete di che sbizzarrirvi. Fate attenzione però, in questi casi a non farsi prendere la mano è ancora più facile…