Le persone che coltivano piante da frutto sul balcone si scontrano con la necessità di ricreare un ambiente grazioso, più curato rispetto al classico orto.

Io ho avuto bisogno di un piccolo sostegno per la mia piantina di pomodoro e non mi sono accontentata di usare un bastoncino qualsiasi: ho infatti recuperato una bacchetta di un take away, un po’ di Fimo Air (ma può essere utilizzata qualsiasi pasta sintetica auto-esiccante) e i colori acrilici.
Ho modellato una pallina di Fimo per conferirgli la forma di un pomodorino e l’ho incastrato sull’estremità più larga della bacchetta. Una volta asciutto l’ho estratto dal legno e ho colorato entrambi con gli acrilici. Ho quindi applicato una mano di vernice protettiva e li ho montati di nuovo insieme.

procedura pomodoro

Ho inserito lo stecco decorato nella terra, parallelamente allo stelo della piantina, e li ho legati insieme. Il sostegno così ottenuto resiste all’umidità dell’aria ma non alla pioggia, quindi è adatto per le piante poste al riparo dagli agenti atmosferici, come nel caso del mio piccolo orto sul balcone (perché io ho il pollice craft, mentre il mio ragazzo ha decisamente il pollice verde). Chi invece volesse adattarla ad altre collocazioni dovrà accontentarsi della bacchetta dipinta con i colori acrilici, magari a righe o pois.

alternativa sostegno

Adesso ho un motivo in più per vantarmi del nostro terrazzo!

04-sostegno-pomodoro-DIY