Il 25 novembre sarà la Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne e Intervita Onlus, in collaborazione con il Dipartimento per le Pari Opportunità, il Comune di Milano e il Corriere della Sera, propone, come ogni anno, una rassegna cinematografica per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla condizione femminile in contesti difficili.

La rassegna, che si chiama SIAMO PARI! La parola alle donne, avrà luogo dal 22 al 24 novembre al Teatro Litta di Corso Magenta, a Milano, e prevede un susseguirsi di tavole rotonde, proiezioni e dibattiti sul ruolo della donna nella società contemporanea nelle varie zone del mondo.

Parteciperanno, tra gli altri, Francesca Archibugi (regista), Barbara Stefanelli (vicedirettore del Corriere della Sera), Elisa Di Francisca (campionessa olimpica di scherma), Alessandra Kustermann (direttrice dell’Unità Operativa Complessa di Ostetricia e Ginecologia del Pronto Soccorso della Clinica Mangiagalli), Simonetta Agnello Hornby (autrice di Il male che si deve raccontare), Roberta Bruzzone (criminologa e ideatrice dell’applicazione Save The Woman) e Gianni Canova (critico cinematografico).

Queste le proiezioni in programma:

venerdì 22, ore 21.00: È STATA LEI, di Francesca Archibugi, con Claudio Santamaria e Benedetta Buccellato (cortometraggio in anteprima nazionale alla presenza della regista, ingresso su invito);

sabato 23, ore 17.30: THE INVISIBLE WAR, di Kirby Dick;

sabato 23, ore 21.00: FORBIDDEN VOICES, di Barbara Miller;

domenica 24, ore 17.00: SOLO PER FARTI SAPERE CHE SONO VIVA, documentario in anteprima nazionale di Simona Ghizzoni ed Emanuela Zuccalà;

domenica 24, ore 21.00: IT’S A GIRL, di Evan Grae Davis.

La partecipazione alle tavole rotonde e alle proiezioni cinematografiche è totalmente gratuita. Maggiori informazioni e programma dettagliato su www.siamopari.it.

Nel corso dell’evento si potranno fare donazioni per sostenere le attività di Intervita Onlus a favore di donne e bambini.