Continuano le nostre gite in vespa nelle Marche.

Questa volta lasciata la nostra base all’Infinito, giriamo il manubrio verso Senigallia. Patria del grande fotografo italiano Mario Giacomelli, ricca di sorprese, questa cittadina a metà dell’Adriatico vanta un primato gastronomico: di tutta la costa orientale italiana, da Trieste fino in Puglia, gli unici due ristoranti con 2 stelle Michelin sono qui, praticamente uno di fianco all’altro. La Madonnina del Pescatore di Moreno Cedroni e Uliassi, 2 templi della grande cucina italiana.

ricetta-senigallia

Di Moreno Cedroni colpisce la capacità esemplare di interpretare in chiave rivoluzionaria ingredienti essenziali (a partire dal pesce crudo). Non esercizi di stile, ma esperienze sensoriali e gustative che mai smettono di raccontare il territorio anche se attraverso linguaggi inconsueti. A Senigallia Moreno Cedroni è una vulcanica istituzione: la sua energia ha condotto alla nascita di Aniko, la Salumeria Ittica, dove degustare e comprare una serie di “affettati del mare” prodotti in proprio nell’Officina, laboratorio ittico dove nasce anche tutta la linea di prodotti e conserve firmate da Moreno.

Uliassi riversa nei piatti tutta la sua passione: creatività ed entusiasmo votati all’interpretazione di ricette, a volte assai tradizionali, come la strepitosa “scarpetta al sughetto” o la seppia sporca con erbe e riccio di mare, dove semplicità e intuizione si coniugano con la verità dei sapori di mare. Una sbirciata in cucina per vedere Mauro all’opera e una chiacchiera con la sorella Catia, che conduce il ristorante con classe e garbo difficili da eguagliare, chiariscono in modo nitido quella filosofia Uliassi che trasforma una cena gastronomica in un evento di piacere a 360°.

Italy, Marche, Senigallia, Le Boudoir - Caffé Letterario

2 indirizzi indimenticabili, 2 esperienze completamente diverse. Ecco chiarito il motivo per cui, a Senigallia vale la pena fermarsi almeno un paio di giorni. E poi ci sono altri indirizzi golosi come il Caffè Letterario Le Boudoir, che propone una notevole selezione di Verdicchi e altri vini delle Marche con un occhio di riguardo per i produttori biologici o biodinamici accompagnati dalle ottime preparazioni del giovane chef, in un’atmosfera di grande charme. Proprio di fronte, l’enoteca Galli è da considerarsi una delle migliori della regione. Chi ama il caffè dovrà sedersi al Caffè dei Portici dove Paolo, il proprietario, ha una vera passione per questa bevanda: chicchi provenienti da ogni Paese, trattati alla perfezione. La follia golosa? Il Kopyluwak: una sorta di zibellino ghiotto delle bacche di caffè si sostituisce a parte del processo di lavorazione tradizionale. Il risultato è un caffè dal gusto persistente e quasi chinato, unico.

Italy, Marche, Morro D'Alba, Marotti-Campi Winery, vineyards

Lasciata Senigallia, la sua rocca e lo splendido mercato del pesce dell’Ottocento, ci muoviamo verso l’interno in direzione di Morro d’Alba per assaggiare l’inconsueto vino che si fa da queste parti. Unico nel suo genere, dal carattere inconfondibile, il Lacrima di Morro d’Alba è un vino che condivide una storia e una rinascita simili al suo vicino di casa bianco, il Verdicchio dei Castelli di Jesi. Pare che il Barbarossa se ne fosse innamorato durante l’assedio di Ancona ma la sua fama si disperse fra le pieghe del tempo e nel 1985 ne rimanevano pochi ricordi e 7 ettari in produzione. La rinascita si deve a Stefano Mancinelli che circa 15 anni fa decise di rilanciarlo impegnandosi in una produzione votata alla qualità. Oggi gli ettari piantati a Lacrima sono 300 e il carattere unico di questo vino fa ormai parlare di sé anche all’estero

Azienda di riferimento è Marotti Campi. Proprietà in posizione assai panoramica, oltre che vocata, che produce ogni anno 80 mila bottiglie di Lacrima di Morro d’Alba oltre a una quota simile di Verdicchio. Per capire che cosa sia questo vino dal gusto così particolare e aromatico bisogna provare il Rubico e il Lacrima superiore Orgiolo. Per quanto riguarda il Verdicchio, il Salmariano di casa Marotti Campi è uno dei miei preferiti. L’azienda Marotti Campi è anche uno degli indirizzi più interessanti dell’intera regione in fatto di ospitalità grazie a Vigna d’Amico Country House, con un’offerta di appartamenti di mezzo alle vigne. Indimenticabile la sistemazione ricavata su più livelli all’interno della ex torre dell’acquedotto comunale.

RISTORANTI

La Madonnina del Pescatore
Lungomare Italia 11, Marzocca di Senigallia,
Tel. 071 698267
www.morenocedroni.it/madonnina

Uliassi
Banchina di Levante 6, Senigallia
Tel. 071 65463
www.uliassi.it

Le Boudoir Caffè Letterario
Via Armellini 13, Senigallia (AN)
Tel. 071 65853
www.leboudoir.it

 

DOVE COMPRARE:

Galli Enoteca
Via Pisacane 16, Senigallia (AN)
Tel. 07163811
www.gallienoteca.it

ANIKO – salumeria ittica
Piazza Aurlio Saffi, Senigallia
Tel. 071 7931228
www.morenocedroni.it

Marotti Campi
località. Amico 14, Morro d’Alba
Tel. 0731 63543
www.marotticampi.it

Per le vespe:

 www.kalitumbatravel.com