Per San Valentino trovare l’idea originale non è facile: peluche, foto stampate su cuscini morbidi, cioccolatini e rose l’hanno sempre fatta da padrona, ma quanto fa sentire speciale una donna? Diciamocelo, ben poco. E quindi, tra le tante idee, perché non rendere tutto una favola, dormendo in un vero castello?

Ecco alcuni posti che farebbero fare una nuotata in una vasca di brodo di giuggiole a qualsiasi donna.

VIgne - Castello-Spessa

1. Castello di Spessa – Friuli

Immerso tra le meraviglie dei filari che producono vino strepitoso, ha stanze meravigliose, una cucina medievale dove fare colazione, un giardino dove fare passeggiate romantiche. Per San Valentino hanno riservato un pacchetto con inclusa cena e visita alle strepitose cantine.
Da sogno il castello e anche i dintorni. Ma io sono innamorata del Friuli, quindi il mio giudizio è assolutamente di parte.

Castello Spessa cantine

2. Castello di Vigoleno – Emilia
Oltre ad essere un castello, è proprio un borgo meravigliosamente conservato. Camere con sassi a vista, un’atmosfera surreale. Cena, whiskeria, una serata speciale proprio per la cena degli innamorati. Solo per una tappa al borgo merita una visita, figuriamoci dormire lì, avvolti dal profumo di tempi che non esistono più.

Castello di Vigoleno

3. La Badia di Orvieto
Un monastero in mezzo alle montagne: il loro slogan è “un’isola di pietra in mezzo a un mare di verde”, perché è davvero lontana da tutto (anche se è a un quarto d’ora dal centro di Orvieto). Panorami mozzafiato, suite da favola e ristorante rinomato. E se proprio uno vuole strafare, può prenotare anche un trattamento benessere in camera. Un’idea proprio esagerata.

Veduta panoramica Torre Pepoli

4. Torre Pepoli – Erice (Trapani)
Allora, solo per la vista merita un viaggio. Nel cuore della Magna Grecia, vicino a Segesta ma sul mare. Devo aggiungere altro? Beh, siamo in Sicilia quindi la cucina è sempre e comunque deliziosa. Per una proposta di matrimonio qui anche la più rigida delle donne direbbe sì urlando. Le camere sono tutte arredate con un tocco moderno, ma molto carine. E a onor di cronaca ho guardato il meteo: oggi ci sono 16 gradi, con sole.

5. Castello di Sinio (Barolo)
Gastronauti, a voi. Tra i filari di Barolo e Barbaresco, tra i boschi dove si scovano i migliori tartufi, si trova anche una residenza da sogno. Un tuffo nel passato, nella zona della nebbia e del buon vino. Goloso.
La selezione dei castelli sarebbe pressoché infinita: il numero delle residenze storiche in cui passare la notte è incredibile, e sono uno più bello dell’altro. Solo in provincia di Parma e Piacenza si trovano quasi più castelli che chiese, e in tanti, come a Tabiano Castello, si possono vivere esperienze da sogno.

Basta solo scegliere, e fare un regalo speciale.