Istruzioni: care ragazze, amiche, colleghe creative, il Natale è alle porte e vedete intorno a voi genitori, amici e fidanzati agitarsi e cercare di indagare impacciati per carpire qualche spunto per il vostro regalo (come l’imbarazzante domanda di fronte a una vetrina: “questo come ti sembra?”)? Pubblicate con nonchalance questo articolo sulla vostra bacheca di Facebook, se non sono del tutto stremati dai preparativi, coglieranno senza troppe difficoltà.

Cari amici, fidanzati e parenti di crafter sono qui per aiutarvi!

Fare un regalo alla donna amante del DIY, quella che colleziona manuali sui lavori femminili e che sembra saper manipolare qualsiasi materiale per dare vita a oggetti più o meno utili (ai vostri occhi), è la cosa più facile del mondo. O almeno potrebbe esserlo, se solo sapeste quali sono i materiali che utilizzano e dove si comprano! E io sono qui per colmare queste lacune, forse in modo non del tutto disinteressato, con un praticissimo elenco. Possiamo iniziare…

Strumenti e materiali:

Regalando “materia prima” non si sbaglia mai. Una crafter ne consuma quintali e anche i doppioni non saranno mai considerati un errore. Basterà mettere piede in qualsiasi ­cartoleria per trovare cartoncini e nastri, adesivi e washi-tape (nastri adesivi decorati), penne e pennarelli, colle, inchiostri, pennini, forbici, fustelle… e, se aveste qualche dubbio, chiedete al negoziante: sarà felicissimo di aiutarvi e vi venderà anche la scatola dove riporre questo tesssoro!

Se volete investire su un attrezzo e avete un buon budget, uno dei regali più belli è sicuramente la macchina per cucire. L’ho ricevuta in regalo per i miei 30 anni e non perdo occasione per ricordare ai miei genitori quanto sia stata apprezzata. Ormai ne vendono di ottime anche nei centri commerciali, quindi non avrete difficoltà nel trovarla, anche se vi siete ridotti all’ultimo minuto. Cosa regalare a chi invece dispone già della magica macchina? Stoffe, bottoni e passamanerie non saranno mai un errore e, con una ricerca sulle Pagine Bianche, potrete trovare facilmente una merceria o un negozio di scampoli nella vostra zona, anche se non ci avete mai messo piede.

Con un budget medio, in un qualsiasi negozio di materiale per bricolage, si possono acquistare strumenti multifunzione tipo Dremel (anche di marche meno note), pirografi per il legno e pistole per la colla a caldo (è possibile che possegga già questi attrezzi quindi, prima di procedere con l’acquisto, indagate con un convivente).

Se avete a disposizione meno soldi, c’è la romantica opzione timbri: i soggetti soddisfano tutti i gusti e ce ne sono così tanti che difficilmente vi troverete a regalarle qualcosa che ha già. E comunque, nel dubbio, potete sempre regalare i materiali di consumo come inchiostri e polverine per l’effetto rilievo. Per questi prodotti, nelle grandi città ci sono negozi specializzati come Impronte d’autore, ma spesso anche i colorifici e le cartolerie li trattano (potete cercare ad esempio i punti vendita dei prodotti Stamperia).

Un altro regalo utile, e per voi facile da reperire, sono gomitoli e matassine di lana e cotone: infatti dovrete solo scegliere colori e quantità. Se anche la destinataria del dono non fosse una cima con ferri e uncinetto, di sicuro troverà altri mille modi per utilizzarli.

Infine, se ama le candele o, addirittura, ogni tanto vedete che ne realizza e ai vostri occhi questo appare come un mistero, vi assicuro che trovare il necessario per realizzarle è più semplice di quel che sembra: a Milano c’è il fornitissimo Ceratina 1919, dove, oltre alla cera da sciogliere, potete acquistare anche colori, profumi e stampi. Ma, come per le mercerie, una veloce ricerca nel web può aiutare chi abita lontano da qui.

cera

Buoni spesa e corsi:

Avete letto quello che vi ho scritto sopra e vi è sembrato indecifrabile? C’è speranza anche per voi!

Coupon spesa e tessere regalo sono ormai disponibili in tantissimi negozi di forniture per il fai da te e in alcuni laboratori creativi. Tra i miei regali degli ultimi anni ho trovato buoni di Eliografica, L’Hub e Fantasy Craft, tutti molto graditi. Ma, per chi cercasse altre idee, segnalo anche quelli di Impronte d’autore, disponibili sia per i corsi sia per i materiali e una carta regalo ancora più facile da reperire, che è quella di Leroy Merlin, dove la maniaca del fatto a mano potrà rifornirsi di colori e pennelli, ma anche pannolenci o materiali per decoupage.

A questo punto, spunti ve ne ho suggeriti abbastanza.

Se posso darvi un ultimo consiglio, sarebbe estremamente apprezzato un biglietto realizzato da voi: lei ci mette sempre tanto amore nel realizzare pacchetti e bigliettini e la considera una coccola per il destinatario del cadeau. Chi più di lei saprà apprezzare un tentativo anche goffo di fare altrettanto? Con un così tenero pensiero sorvolerà anche sul regalo più sbagliato.

Auguri!