Non amo San Valentino, ma non sono una fondamentalista contraria ai festeggiamenti e credo che ogni occasione sia buona per dedicarsi al fai da te. Attraverso un pensiero realizzato con le nostre mani, e senza spendere soldi per gadget inutili, potremo regalare un sorriso alle persone a cui teniamo di più (non pensiamo solo a un eventuale compagno, ma anche ad amici o familiari).
Vi darò lo spunto per realizzare un biglietto d’auguri che potrà essere recapitato da solo, con messaggi dolci o ironici, oppure accompagnare i classici cioccolatini o una torta… ancora meglio se fatti in casa!

Occorrono 2 cartoncini in colori diversi (io ne ho utilizzato uno bianco 21cm x 15cm piegato a metà e uno rosso), un nastrino e tanta pazienza per praticare i fori nel cartoncino.

materiali-biglietto-san-valentino

Per prima cosa ho disegnato un cuore e ho realizzato una “dima”, con quella forma da riutilizzare tutte le volte che vorrò riprodurlo, quindi ho tracciato il contorno sul cartoncino rosso e l’ho ritagliato.
Sul cuore rosso ho segnato i punti dove farò passare il nastro: il primo deve trovarsi in basso al centro del cuore (dove entrambi i capi del nastro passeranno dallo stesso foro, per chiudersi in un fiocco), poi, partendo da lì, si salirà tracciando coppie di fori simmetrici su entrambe le metà; nel mio caso ho scelto di ravvicinare i fori nei punti in cui il nastro passerà nel retro del cartoncino e segnarli più distanti laddove il nastro sarà sul dritto.
A questo punto mi sono servita di una foratrice per bucare il cuore nei punti indicati dalla matita.

prima parte biglietto san valentino

Ho posizionato il cuore al centro del cartoncino e con la matita ho riportato i segni dei fori anche lì. A questo punto bisogna dimostrare tutto il nostro affetto per il destinatario del biglietto e con moltissima pazienza praticare i buchi persino qui: non potendo usare la foratrice, mi sono servita di un paio di forbicine. Una volta ultimato questo lavoro noioso, ho iniziato a fare le impunture con il nastrino, avvolgendone un capo con poco nastro adesivo per semplificare l’operazione.

seconda parte biglietto san valentino

I due capi del nastro devono essere fissati con un fiocco alla base del cuore.
Il procedimento può ritenersi concluso così, con il lavoro a vista anche all’interno del biglietto, oppure si può rifinire il retro incollando un cartoncino bianco.

terza-parte-biglietto-san-valentino

A questo punto dovrete “solo” scrivere un messaggio al suo interno… so che è la parte più difficile, ma per questo dovrete chiedere aiuto a qualcun altro. Io, per fortuna, mi occupo di DIY!

biglietto-san-valentino-diy-come-fare