Negli ultimi anni i designer si sono “fortunatamente” dedicati al restyling dei radiatori (chiamati anche termosifoni o caloriferi), in quanto elementi oggettivamente brutti, ma indispensabili.

Oggi sono quindi diventati veri e propri oggetti di arredamento, grazie all’impiego di nuovi materiali, di nuove forme e colori.
Una volta realizzati solo in ghisa, con l’introduzione di materiali come acciaio o alluminio i designer hanno potuto sperimentare elementi dalle molteplici forme, con finiture particolari e collocabili in svariate posizioni, in modo da venire incontro alle esigenze degli spazi abitativi.

Ecco alcune delle proposte dei migliori marchi italiani di radiatori che hanno saputo mescolare innovazione e creatività:

Badge – Cordivari
Un nuovo concetto di radiatore d’arredo, grazie alla forma assolutamente originale disegnata da Simone Micheli.
Tre modelli che soddisfano le esigenze funzionali tipiche dei corpi scaldanti, rappresentando contemporaneamente una rivoluzione per il suo design e per l’utilizzo di una particolare tecnologia innovativa, requisiti che hanno contribuito alla conquista del prestigioso Design Plus Award 2007.
www.cordivari.it

 

Radiatore Badge

 

Bambù – Deltacalor
L’innovazione dei tubi di calore progettata dallo Studio Dell’Acqua-Bellavitis, viene esaltata dal gioco sottile di alternanze tra tubi dritti e curvati, tra i più potenti sul mercato quanto a resa termica.
www.deltacalor.com

 

Radiatore Bambù

 

Curval – Irsap

Nato dalla collaborazione con la Scuola Politecnica di Design di Milano e disegnata da Marcello Maniscalchi, Curval rappresenta la sintesi perfetta fra design e libertà compositiva. Con un semplice gesto i pannelli si possono, in qualsiasi momento, ridisporre all’interno delle guide, creando nuovi giochi di curve e di luce.
www.irsap.it

 

Radiatore curval

 

Heatwave – Jaga
Disegnato da Loris Laarman, è un bassorilievo rococò sapientemente modellato realizzato in polyconcrete che, come un’opera d’arte, attira l’attenzione.
E’ il primo radiatore modulare che unisce alle finiture artigianali l’efficienza e la tecnologia industriale, superando i limiti del comfort di riscaldamento.
www.jaga.be

 

radiatore heatwave

 

 

Moon – Antrax
Radiatore d’arredo in metallo, disegnato da Peter Rankin.
Il modello è munito di collegamento all’impianto di riscaldamento, totalmente nascosto (grazie al particolare sistema di fissaggio) e di superficie sferiforme, in grado di riflettere la luce presente nell’ambiente.
www.antrax.it

 

 

radiatore moon

 

 

Barra – Brem
Disegnato da Luigi Brembilla, è un radiatore minimal, che si fonde nello spazio senza appesantirlo.
E’ disponibile nelle versioni orizzontale o verticale.
www.brem.it

 

radiatore sbarra

 

Zero-Otto – Antrax
Nato dalla creatività di Francesco Lucchese, è realizzato in alluminio.
La versione Zero offre la possibilità di profumare l’ambiente circostante, grazie ad un contenitore di essenze integrato con il radiatore, mentre Otto è installabile in verticale o in orizzontale.
Per i contenuti d’innovazione e per l’alto standard di qualità, Zero-Otto ha ottenuto il Red Dot Design Award 2010 e numerosi altri riconoscimenti internazionali.
www.antrax.it

 

radiatore zero otto

 

Add on – Tubes
Il designer indiano Satyendra Pakhalé Tubes ha progettato un radiatore di ultima generazione: nessuna forma precostituita e nessuna dimensione minima da rispettare.
Add-on è formato da moduli in alluminio, 12×24 cm, combinati per creare un effetto estetico unico.
E’ stato premiato, per l’alto grado di innovazione di design e tecnologia, con il Red Dot Design Award 2008.
www.tubesradiatori.com

 

radiatore addon