La primavera è nell’aria e, se avete voglia di letture veloci da fare al parco in pausa pranzo o tra un appuntamento e l’altro, perché non pensare a qualche antologia o a un racconto lungo? Ecco qualche idea:

– Se amate le storie vere, c’è Quello che hai amato, un’antologia curata da Violetta Bellocchio (UTET, 203 pagine, 15 euro) che raccoglie undici racconti di autrici italiane.
«State per leggere undici storie d’amore molto diverse tra loro. Al centro di queste storie trovate le città, le case, gli oggetti, le persone, le famiglie, il lavoro, le immagini, gli uomini e le donne: i legami che durano per tutta la vita e quelli che segnano un momento di passaggio; le scelte accurate, le decisioni impulsive e le conseguenze di entrambe. Questa antologia nasce dal mio desiderio di leggere racconti inediti di dieci scrittrici italiane. A tutte loro ho fatto la stessa domanda: raccontami quello che hai amato. Le autrici erano libere di muoversi in qualsiasi direzione, bastava che la storia fosse vera. Per molte di loro – autrici di romanzi, saggi, reportage – dire “io” era una novità quasi assoluta. Attraverso i loro racconti ho sentito che stavo cominciando a conoscerle. Per cominciare a conoscere qualcuno, devo vedere cosa gli provoca una reazione forte. Il modo più semplice è fare una domanda. Che cosa ami? Scelgo questa domanda perché non ho idea di quale risposta sto per ricevere. L’amore, in concreto, prende forme strane e specifiche, e l’amore come concetto si può intendere in migliaia di modi. Che cosa ti piace? Che cosa ti muove? A cosa scegli di dare importanza? Che cosa ti spinge a cambiare, o a stabilire una tregua con una parte di te? Se esiste un collegamento tra queste scrittrici italiane, è il forte senso dell’identità individuale: la maniera in cui sta sempre cambiando, unita alla consapevolezza che alcune parti di noi, nel bene e nel male, sono destinate a farci compagnia per molto tempo». (Sinossi da www.amazon.it)

quello-che-hai-amato

– Per stare sul classico, e che classico, c’è Nemico, amico, amante (Einaudi, 315 pagine, 13 euro) di Alice Munro.
«In questa raccolta la Munro conferma le sue qualità narrandoci una manciata di esistenze dove avvenimenti inattesi o particolari dimenticati modificano il corso delle cose. Una cameriera dai capelli rossi, nuova arrivata in una vecchia dimora, viene per caso coinvolta nello scherzo di una ragazzina. Una studentessa universitaria si reca per la prima volta in visita a un’anziana zia e, riconoscendo un mobile di famiglia, scopre un segreto di cui non era a conoscenza. Una paziente giovane e in fin di vita trova un’inaspettata speranza di proiettarsi nel futuro. Una donna ricorda un amore brevissimo e che tuttavia ha modificato per sempre il suo vivere». (Sinossi da www.amazon.it)

libro-nemico-amico-amante

– Per un tuffo nell’attualità e nella vita quotidiana, vi consiglio il bel racconto lungo Il Principe: Una breve storia d’amore e di calcio (ebook Kindle, 2.69 euro) di Sara Nissoli.
«È il 2010, l’Inter vince il triplete e Cristiano, ragazzo gay di provincia, si innamora perdutamente di Diego Milito, il Principe. Una storia d’amore e di calcio, pensata per omosessuali, eterosessuali e soprattutto tifosi di qualunque squadra. Perché il suo cuore, ognuno, lo impegna come può». (Sinossi da www.amazon.it)

Buona lettura!

principe-storia-calcio

Immagine di copertina da Nemico, amico, amante.