Fino a qualche anno fa la mia Primavera era fatta di vestitini leggeri e svolazzanti, lunghe passeggiate e quella sensazione di farfalle nello stomaco che ti prende quando senti di stare bene e in pace con tutto ciò che ti circonda…

Oggi la mia Primavera è fatta di pantaloni di tuta, lunghi pomeriggi nei parchi tra scivoli e altalene e quella sensazione di cavallette nello stomaco che ti prende quando vorresti fare di tutto pur di rendere felice chi ti vive accanto!

Il DIY di oggi nasce proprio dalla voglia di escogitare modi sempre nuovi di divertimento sfrenato per le nostre simpatiche canaglie soprattutto fuori, all’aria aperta. Per vivacizzare pic-nic o feste di compleanno, infatti, non c’è niente di meglio di una fantastica pignatta colma di deliziose e divertenti sorprese da condividere con gli amici!

Per realizzare questo progetto occorrono:

pignatta-materiale

– carta di giornale;

– carta velina rossa e verde;

– palloncini;

– forbici;

– colla e pennello;

– nastro di carta;

– spago verde;

– pastello nero.

Una volta gonfiato il palloncino (la forma che ho deciso di dare questa volta alla mia pignatta è quella di una fragola, per questo ho scelto dei palloncini a forma di cuore che ben si adattano al mio scopo, ma ovviamente, sono perfetti anche quelli normali) iniziamo con una mano di colla (leggermente diluita con acqua) sulla quale andremo ad applicare un primo strato di pezzetti di carta di giornale, precedentemente tagliati.

palloncino-giornale-pignatta

Una volta completato il primo strato, ricordate di lasciare liberi alcuni cm di palloncino in corrispondenza del nodino di chiusura (io ho lasciato pochissimo spazio perché non devo riempirla, in tal caso invece, lasciate un cerchio più largo per poterla riempire facilmente).

pignatta-ricoperta

Ripassiamo nuovamente colla e carta di giornale fino ad almeno sette/otto strati di cartapesta realizzata in questo modo. Potete aiutarvi in questa fase utilizzando la base di plastica dell’uovo di Pasqua come piedistallo.

Il risultato finale dovrà essere questo:

pignatta-corpo-ricoperto

Lasciamo poi asciugare per un paio di giorni circa o comunque fino a ottenere un involucro perfettamente rigido e resistente.

Nel frattempo, prepariamo il rivestimento della pignatta ritagliando dei rettangoli (con due angolini arrotondati) sia rossi che verdi (le dimensioni dei rettangoli variano a seconda della grandezza del palloncino, i miei, sono 3×5).

Una volta asciugato il nostro cuore, tagliamo il nodo del palloncino cercando di farlo staccare da sé, evitando di tirare. Annodate un pezzetto di spago verde e attaccatelo sulla parte superiore del cuore (al centro) con l’aiuto del nastro di carta in modo da poter poi appendere la pignatta.

pignatta-fragolona

Iniziamo poi a rivestire quella che sarà una fragolona: partendo da sotto tracciamo delle strisce di colla e applichiamo uno a uno i rettangolini di carta rossa (ricordate di colorare di nero la parte arrotondata di alcuni dei rettangoli rossi per dare l’effetto dei semini). Saliamo man mano in questo modo passando poi a quelli verdi nella parte superiore.

Ecco qui la nostra meravigliosa pignatta:

pignatta-finita

Riempitela di coriandoli, caramelle, stelle filanti e tutto ciò che vi piace. Chiudetela poi con della carta e del nastro… che la festa abbia inizio!!!

A dirla tutta… a me piace così tanto che ho pensato di utilizzarla anche come contenitore per regali o sorprese speciali… da conservare poi nella propria cameretta!

Alla prossima.