Parte venerdì 10 maggio la seconda edizione di Piano City Milano, tre giorni dedicati alla musica e al pianoforte.

Questa è la presentazione dell’evento, così come la si legge sul sito: «Milano sarà la città del pianoforte per un fine settimana dal 10 al 12 maggio 2013. Piano City è un evento diffuso pensato per essere un regalo dalla città per la città. Per questo, oltre agli House Concerts, la manifestazione porterà il pianoforte in numerosi luoghi simbolici di Milano: dai musei agli edifici storici, dalle biblioteche ai parchi».

Il programma è fitto e variegato, grazie alla presenza di numerosi musicisti: dagli studenti agli amatori, dai concertisti di professione ai grandi nomi della musica come Ludovico Einaudi, Paolo Jannacci, Carlo Boccadoro, Andrea Rebaudengo, Michele Di Toro, Michele Campanella e Cesare Picco.

Il cuore di Piano City è costituito dagli House Concerts, ovvero i concerti nelle case private, che si terranno sabato 11 e domenica 12 in varie zone della città (qui c’è il programma) e a cui si può partecipare gratuitamente previa prenotazione.

Alcuni nomi, tra gli altri: Giuseppe Andaloro, Davide Cabassi, Dominic Piers Smith e Guido Coppin.

Ci sono poi i City Concerts, i concerti diffusi ad accesso libero e gratuito nelle biblioteche, nei parchi, nei musei e persino nelle stazioni della metropolitana. E a proposito di trasporti pubblici, domenica 12 uno speciale tram dedicato a Piano City ospiterà una maratona di pianisti.

Musica anche nei cortili messi a disposizione dal pubblico. Ai Concerti in cortile, come per quelli nelle case, si potrà partecipare previa prenotazione gratuita.

pianocity_1

A cavallo dei City Concerts e dei Concerti in cortile, troviamo la rassegna Piano World, un percorso di musiche provenienti da tutto il mondo in vista di EXPO 2015. Saranno presenti, tra gli altri, la bulgara Victoria Terekiev, l’egiziano Dario Walid Yassa e l’argentina Barbara Varassi Pega.

Ma non è finita qui, perché ci saranno anche degli Special Concerts e dei Guest Concerts, questi ultimi organizzati autonomamente dalle scuole di musica e dalle associazioni milanesi.

E ancora, Educational Concerts, per chi si vuole avvicinare al pianoforte in modo formativo ma non noioso, e Piano Kids, una serie di appuntamenti per i più piccoli.

Tra gli Special Concerts va menzionato il #10 Pianos Street: presso il cortile del Piano Center, in via Palestro 16, nove pianisti della Ricordi Music School e della Scuola di Musica Antonia Pozzi eseguiranno una suite originale accompagnati, al decimo pianoforte, da chiunque vorrà sedersi e improvvisare. I dieci pianoforti, poi, tutti rivisitati dalle sapienti mani di alcuni writers, verranno messi in vendita e il ricavato sarà devoluto in beneficenza.

Informazioni, prenotazioni e programma completo su www.pianocitymilano.it.