E così è successo, mi sono innamorata. E come nelle migliori storie d’amore, è stato tutto frutto del caso: per caso mi sono imbattuta nei Bignè, per caso ho capito di non poterne più fare a meno.

Questi Bignè non sono né alla crema, né al cioccolato; non sono nemmeno sotto forma di profiterole, il glorioso dessert anni ’80, o di Saint Honoré; no, questi Bignè hanno un sapore ancor più antico, oserei dire classico.

Io ne ho assaggiati due, uno al gusto Jane Eyre e uno al gusto Orgoglio e Pregiudizio, e sono bastati per farmi cadere come una pera matura.

«Gusti bizzarri» direte voi.

«Potrebbe sembrare» rispondo io, «ma non in questo caso».

Già, perché questi Bignè non sono altro che squisite graphic novel – o fumetti che dir si voglia – che, in poche ma buonissime pagine, rivisitano i grandi classici della letteratura.

Orgoglio e Pregiudizio e Jane Eyre (di Sicks, giovane illustratrice e pittrice romana diplomata alla Scuola Internazionale di Comics, editi da Zandegù, 1.99 euro in formato ebook) si divorano in fretta e, pur essendo spiritosi e un po’ irriverenti, non snaturano il carattere di quelle che sono, senza alcun dubbio, due delle più amate eroine della letteratura inglese dell’Ottocento: Elizabeth Bennet e, appunto, Jane Eyre.

Ci sono tutti gli ingredienti giusti: l’amore per Darcy e Rochester, l’orgoglio, il carattere forte di Elizabeth e Jane, la loro personalità, una playstation e degli introvabili funghi.

Cosa si può dire di più? Gnam!

 

Jane Eyre – Sicks (Zandegù, 1.99 euro)

«Jane Eyre, orfana affidata a una zia poco simpatica, viene spedita in uno dei collegi più severi d’Inghilterra, dove affronta una vita dura, mitigata dal solo affetto dell’amica Helen.

Maggiorenne e uscita dal collegio, Jane trova lavoro come tutrice presso i Rochester, dove si innamora del burbero padrone di casa. Che però cela un terribile segreto. Come andrà a finire?

Una delle storie d’amore più appassionate e appassionanti di sempre, un personaggio femminile di rara forza e determinazione, l’aspro paesaggio inglese: ci sono tutti gli elementi per un classico senza tempo. Un classico che Sicks rilegge in chiave delicatamente divertente».

JANE

Orgoglio e pregiudizio – Sicks (Zandegù, 1.99 euro)

«Pubblicato per la prima volta nel 1813, in occasione del duecentesimo anniversario, Orgoglio e pregiudizio viene riletto, con un look romantico color seppia, in chiave ironica, molto femminile e moderna da Sicks.

Il romanzo racconta una storia d’amore estremamente all’avanguardia per l’epoca: l’orgogliosa Elizabeth Bennet si innamora di Darcy, un uomo dai mille pregiudizi. O è il contrario? Una girandola di personaggi divertenti e indimenticabili, un tripudio di solidarietà femminile tra le donne Bennet, e di amore con la A maiuscola in uno dei romanzi più riadattati degli ultimi anni».

ORGOGLIO