I tempi stringono e non c’è ancora niente in casa che ricordi vagamente un decoro natalizio… nemmeno un arbre magique alla vaniglia!
Come se non bastasse, la nostra vicina perfettina ha già allestito con odiosissima maestria non solo la sua casa, ma anche tutta l’area circostante, non trascurando di adagiare su ogni macchina del quartiere una cartolina di auguri appositamente creata da lei con le sue manine perfettine.
Ok, non facciamoci prendere dal panico. Basta correre nella dispensa e recuperare tutti i sacchetti per il pane o la frutta che troviamo.
Per realizzare questo DIY occorrono:
natale-homemade-materiali
– sacchetti per il pane o per la frutta;
– fogli bianchi da recupero;
– spago rosso;
– colla;
– uno stecco di legno.

Iniziamo con l’aprire i sacchetti, ottenendo così un foglio rettangolare che divideremmo in quattro o cinque rettangoli più piccoli; con l’aiuto dello stecco di legno arrotoliamo ogni rettangolo, partendo dall’angolo in alto a sinistra fino a ottenere delle cannucce; a questo punto possiamo incastrare le cannucce via via una nell’altra, ottenendo un cerchio più o meno grande (le dimensioni variano a seconda del luogo in cui andrà sistemata la nostra ghirlanda).
natale-homemade-procedimento-01
Quando avremo effettuato un consistente numero di giri, la ghirlanda sarà pronta per essere decorata.
Sui fogli bianchi possiamo stampare lo spartito musicale di una canzone natalizia; ritagliati poi in rettangoli di 10cmx5cm ci serviranno per ottenere, con la tecnica origami, delle mini ghirlande da appendere a quella più grande. Ecco il video tutorial per seguire meglio le varie fasi.

natale-homemade-procedimento-02

Io ho decorato la ghirlanda grande con dello spago rosso e con una striscia di stoffa a righe bianche e rosse, ma per questo lascio a voi la più completa libertà. Una volta creata la ghirlanda da un mucchio di sacchetti di carta, date sfogo alla fantasia.

natale-homemade-ghirlanda-finita
Buon lavoro e alla prossima!