Io i regali di Natale li compro al mercato. Essì, non è che ora uno vive nella capitale europea più famosa per lo shopping cheap e poi non ne approfitta.

I mercati di Londra, lo sanno tutti, sono pieni di chicche originali, stravaganti, moderne o vintage: ce n’è per tutti gusti e.. le tasche! Ma quali sono quelli più belli, imperdibili, dove riempire le proprie valigie di acquisti?

Solo ed appositamente per voi, questa settimana una nuova Top Ten dedicata allo shopping… Ladies and gentlemen ecco la mappa dei mercati più belli ed imperdibili di Londra!

 

 

E siccome siamo finalmente a dicembre e la città si è vestita di lucine natalizie e profuma di mulled wine, al primo posto per me c’è il Christmas SouthBank Market: decine di bancarelle allestite appositamente per questo periodo dell’anno, dedicato agli acquisti natalizi. Una delle passeggiate più belle di Londra quella su questo scorcio sul Tamigi, dove avrete l’occasione di vedere tra i più bei paesaggi della città e, tra un acquisto e l’altro, godervi gli spettacolini degli artisti di strada, mentre magari sorseggiate il vostro caldo bicchiere di vino a riscaldarvi dal clima rigido.

Voglia di divertirsi tra un acquisto e l’altro? Altro mercatino dedicato al Natale è quello del Winter Wonderland di Hyde Park, dove oltre a più di 150 fantastici stand per i vostri regali, potrete anche trascorrere qualche ora di puro divertimento con i vostri bambini (o anche senza) grazie alle giostre. E poi ancora, una pista per il pattinaggio sul ghiaccio ed altre attrazioni che rendono questo parco invernale una tra le mete più amate anche dai puri londoners.

Si svolge invece tutto l’anno, ogni domenica, il mercato di Brick Lane, in assoluto tra i più in voga qui a Londra: troverete da merce vintage ad abbigliamento, bigiotteria, vinili, per non parlare di un fantastico food market per una pausa pranzo dai sapori di tutto il mondo. Se capitate qui nel weekend, mettetelo in programma!

Non solo turisti al Columbia Road Flower Market, uno dei mercati più antichi e probabilmente più english-style di Londra. Se ai suoi albori, nel lontano 1869, era un mercato generale, oggi sono i fiori i veri protagonisti di questa affascinante stradina ad est della città. Ma non solo. Su questa strada, infatti, troverete deliziosi negozietti, dove è l’artigianato a fare da primadonna con oggetti che, forse, neanche immaginavate esistessero. Consiglio per gli acquisti? Se per caso cercaste complementi di arredo che diano un tocco originale alla vostra casa, venite qui a cercarli…

Rimaniamo ad est della città per un mercato che udite, udite… è aperto tutti i giorni! A due passi dalla stazione di Liverpool Street, parliamo dell’Old Spitafield Market. Più di centodieci gli stand che propongono ancora una volta pezzi originali di piccola bigiotteria, pellame, abbigliamento, libri e stampe… è praticamente impossibile non trovare il regalo giusto. Godetevi la vivace atmosfera e magari una delle piccole mostre delle opere di artisti locali e non, che qui spesso vengono ospitate a testimoniare la grande importanza che nell’est della città viene data all’arte.

Probabilmente il più famoso tra gli italiani per la sua stravaganza ed i prezzi davvero alla portata di tutti, il mercato di Camden Town è una tappa obbligata del vostro viaggio a Londra. In uno dei quartieri più pittoreschi della città, casa di musicisti come i Madness e Amy Whinehouse che, fino alla sua triste morte, era facile incontrare in queste strade nei weekend, il mercato di Camden Lock è una passeggiata colorata tra oggetti particolarissimi, souvenir che vorrete a tutti i costi possedere, abiti per tutti i gusti e gli stili… la parola chiave è eccentricità. Se molte guide turistiche riportano l’apertura del mercato al sabato, tranquilli! In realtà, durante la settimana, la maggior parte degli stand sono aperti.

Pianificate di trascorrervi una giornata intera… troppo da vedere e da comprare!!

Si veste di Natale anche il Borough Market che è, in realtà, un mercato di… cibo! Preparate le vostre papille gustative per un viaggio attraverso luoghi esotici e profumi lontani. Magari non è proprio di shopping che si parla, ma se vi trovate dalle parti di London Bridge, dovrete pur mangiare!

Ad Ovest della città, vicino alla famosa Notting Hill, altra meta imperdibile per i vostri acquisti natalizi (ma non solo) è il Portobello Road Market. Aperto il sabato, vintage e antiquariato sono il piatto forte di questi banchi.

Centrale, turistico e tra i più famosi di Londra, è il mercato di Covent Garden, conosciuto anche come Apple Market. Aperto tutto l’anno, a Natale con le sue decorazioni diventa un posto magico. Tanto shopping, ma non solo. Sono molti gli artisti di strada che si esibiscono in questo spazio a due livelli, attirando l’attenzione degli avventori, e rendendo la vostra passeggiata una piacevole pausa a ritmo di musica.

A chiudere questa Top Ten andiamo dove invece il mondo ha inizio, almeno sulle cartine geografiche. Siamo a Greenwich, a sud del Tamigi, dove secoli fa grandi navi partivano alle volte di terre lontane. Il Greenwich Market non è di grandi dimensioni, ma se vi trovate da queste parti, è consigliabile una visitina. Potreste anche decidere di andarci in battello, approfittando per un suggestiva passeggiata sul fiume, magari partendo da South Bank o da Tower Hill. L’atmosfera di questo mercato è rilassata e vi darà la sensazione di essere in un villaggio lontano dalla vorticosa metropoli londinese.

Bellissimi tutto l’anno, i mercati di Londra a Natale diventano luoghi magici e affascinanti. Non riuscite a visitarli tutti in un week-end? Bene, vorrà dire che dovrete tornare. Ma, prima di partire, ricordate di portare con voi una valigia vuota: al vostro ritorno in Italia ne avrete bisogno!