Pulizie di primavera: nel mio caso riguardano anche i materiali per i lavori di fai da te! Prima di mettere via i gomitoli, inadatti ai progetti estivi, ho utilizzato la lana un’ultima volta per decorare alcune semplici matite.
Per realizzare questo mini progetto vi occorrono un po’ di lana, la colla a caldo e alcune matite o penne.

Esistono molti metodi per realizzare i pom pon: in commercio sono disponibili alcune macchinette per confezionarli, da bambina invece utilizzavo il classico sistema dei cerchi di cartoncino, ma possono essere fatti semplicemente anche avvolgendo la lana intorno a una mano. Quando occorrono pom pon di piccole dimensioni, come in questo caso, è possibile utilizzare i rebbi di una forchetta come supporto sul quale avvolgere il filo con comodità.

Per questo lavoretto, i capi dei fili con cui sono stati legati i pom pon devono essere lasciati lunghi, infatti saranno utili per consentire il fissaggio. Per prima cosa bisogna applicare la colla a caldo sul retro della matita e appoggiare il pom pon, tenendolo qualche istante premuto con un dito per farlo aderire bene. Quando è ben attaccato, si procede cospargendo di colla i lati della matita e avvolgendovi tutto intorno i capi lunghi fino alla lunghezza desiderata (io per esempio ho coperto tutte le scritte).
Il risultato è una matita civettuola che piacerà a chi non ama passare inosservata.

procedura-matite-con-pom-pon

Ovviamente possono essere fatte diverse varianti, abbinando più colori oppure utilizzando dei nastri al posto del filo di lana. Non vi è venuta voglia di provare?