L’era dei videogames è finita per Lana Del Rey, che dopo avere messo da parte i suoi blue jeans e la sua summertime sadness si é trasformata in una diva per “The Great Gatsby.

Sicuramente avrete sentito tutti parlare del chiacchieratissimo nuovo film con Leonardo Di Caprio (trovate la recensione qui) che ormai da settimane è al centro dell’attenzione mediatica in tutto il mondo non solo per la straordinaria interpretazione dell’ex Jack Dawson di “Titanic”, ma anche per la colonna sonora della pellicola, nella quale spicca il nome di Lana. Un vero colpo grosso per la Del Rey, che dopo essere stata proclamata l’artista rivelazione del 2012 ha avuto un po’ di alti e bassi – un po’ come le sue altalenanti prestazioni canore dal vivo – per poi tornare a far parlare (bene) di sé con questo progetto cinematografico/discografico che farebbe invidia a chiunque.

Il contributo artistico della cantautrice e modella statunitense é intitolato “Young And Beautiful“: un brano che racconta e traduce in musica l’atmosfera e il mood che attraversa la pellicola di Baz Luhrmann dal primo all’ultimo fotogramma. In più nel video ufficiale della canzone ci sono azzeccatissimi richiami agli anni Venti, epoca in cui la vicenda di Gatsby si svolge, epoca per la quale Lana si é calata senza troppa fatica nei panni di una diva sofisticata ed elegante che si esibisce accompagnata da un’orchestra. Dietro a questa scelta ci sono i registi della clip Chris Sweeney e Sophie Muller e lo stesso Luhrmann, che tra le altre cose ha anche co-scritto “Young And Beautiful” con Rick Nowels e la Del Rey. A tale proposito quest’ultima ha dichiarato: «È stato un onore lavorare con Baz Lurhmann per questo spettacolare adattamento di uno dei libri più straordinari mai scritti [di F. Scott Fitzgerald]. Il film è molto glamorous ed elettrizzante; avere l’opportunità di scrivere il brano per il film è stato incredibile: Rick Nowels ed io eravamo al settimo cielo».

il-grande-gatsby-leonardo-di-caprio

Lana non é stata l’unica star a essersi guadagnata un prestigioso spazio nella soundtrack de “Il grande Gatsby” – che contiene anche brani di Beyoncé feat. André 3000, Florence + The Machine, will.i.am, Fergie feat. Q Tip & GoonRock, e molti altri – ma é senza dubbio quella che ha avuto più visibilità e che ha confezionato la canzone maggiormente in linea non solo con la pellicola ma anche con il gusto del grande pubblico. Inoltre, complice il grande successo che “Il Grande Gatsby” ha riscosso in tutto il mondo (nel primo week-end di uscita in Italia il film ha guadagnato quasi 3 milioni di euro, mentre negli States sono state raggiunte cifre che superano i 90 milioni di dollari in due fine settimana), “Young And Beautiful” é stato apprezzato da un numero consistente di spettatori e ascoltatori, sebbene sia qualcosa di “già sentito” perché l’impronta della Del Rey é molto forte, motivo per il quale la canzone ricorda le precedenti hit della giovane artista.

Originalità o meno, voglio promuovere “Young And Beautiful” in quanto lo ritengo una valida trasposizione musicale della figura di Gatsby, un uomo costantemente impegnato nel raggiungimento della ricchezza e della grandezza spinto non dall’avidità, dal materialismo e dalla superficialità ma da una sconfinata – e incomprensibile ai più – voglia di amore nella sua forma più pura e irraggiungibile. In particolare nel ritornello della canzone echeggiano in modo drammatico e quasi disperato due domande importanti che racchiudono la vera essenza del protagonista del film: “Will you still love me when I’m no longer young and beautiful? Will you still love me when I got nothing but my aching soul?”.

 È tempo di lasciarci trasportare negli anni Venti dalla melodia e dal video di “Young And Beautiful” starring Lana Del Rey. Enjoy!