State pensando di costruire o di ristrutturare la vostra abitazione per trasformarla finalmente nella casa dei vostri sogni?
Leggete quali sono le cose importanti da fare e da non fare prima di intraprendere questa strada, in modo che non si trasformi in un incubo. Soprattutto perché gli incubi si pagano cari!

1. Spesso si pensa che abbonarsi a una rivista di architettura o di arredamento serva per essere in grado di fare tutto da soli. Sbagliatissimo.
A prescindere dalla burocrazia, non potete pensare di costruire o ristrutturare senza aver chiesto un consulto a un professionista.
Soprattutto, dovete avere in mano un progetto in cui deve essere stato studiato TUTTO, dalla A alla Z.
Senza un progetto redatto da un professionista non si può ottenere una stima accurata dei costi.
Inoltre, tutte le persone implicate nel cantiere non sapranno esattamente come lavorare.
Senza considerare che un professionista del settore può vedere dove ci sono potenziali problematiche, scoprire ulteriori opportunità e suggerire opzioni funzionali ed estetiche.
Architetti, ingegneri, e gli altri professionisti del settore sono qualificati come avvocati e medici. Passano attraverso l’università, sostengono esami e fanno anni di apprendistato per acquisire le conoscenze che servono.

2. Prima di prendere una decisione su chi sarà a costruire la vostra casa dei sogni, prendetevi il tempo per incontrare un po di professionisti del settore. Non tutti i professionisti sono uguali, e scelte progettuali sbagliate potrebbero rendere la vostra casa un disastro.
Importante: non prendete la vostra decisione in merito all’offerta più bassa. Una buona progettazione ha il suo costo.

3. Un professionista bravo dovrà assolutamente tenere presente il vostro stile di vita e le vostre abitudini, del presente ma anche del futuro. Una casa non è una camicia che il giorno dopo si può cambiare con facilità.
Pensare al futuro, a lungo termine, per vedere dove sarà e ciò che sarà necessario.
Solo voi sapete cosa sia meglio per voi e la vostra famiglia. Quindi, prima del lavoro del professionista dovrete essere voi a lavorare concentrandovi per dirgli le cose come stanno.
Perciò è assolutamente fondamentale dargli delle informazioni precise già dal primo incontro, in modo che possa prima pianificare lo spazio su misura per voi, e poi vestirlo seguendo il vostro gusto.

4. Andare oltre il budget è uno degli errori più comuni. È per questo che una corretta progettazione con relativa stima dei costi è così importante.
Un errore è quello di basare le stime su quello che l’industria ritiene essere un costo per metro quadrato.
Il costo per metro quadrato dipenderà infatti interamente dal metodo di costruzione e dalle finiture che si scelgono.
E anche qui, come per la scelta del professionista che deve studiare il progetto, mai cadere nella trappola di scegliere un’impresa edile perché offre il prezzo più conveniente. Tutti sono capaci di fare dei tagli ai preventivi. Ma questo andrà a discapito della qualità dei materiali utilizzati e della professionalità di chi esegue i lavori.
Importantissimo sarà quindi non solo fare un elenco dettagliato dei materiali necessari per il processo di costruzione/ristrutturazione, ma anche stabilire requisiti di essi e delle finiture.