Come vestirsi in viaggio? Abbigliamento leggero, facilmente lavabile nelle lavatrici degli ostelli o dalle mani di qualche lavandaia thailandese.

C’è chi, però, ha deciso di fare partire i viaggiatori (per il momento soprattutto le viaggiatrici), in maniera super personalizzata, carina e social.

Due blogger, Irene di Viachesiva e Silvia de I diari della Lambretta hanno creato la mini linea di magliette per i diversi stili di viaggiatori, le hanno disegnate, stampate e… Ti chiedono di condividerle a spasso per il mondo.

Quattro magliette, nero su bianco.

Pack, Wear, Go: per chi in un attimo è pronto a infilare tutto nello zaino e partire.
Scrapbook (la mia scelta, ovviamente): per chi non parte senza un valido compagno di carta e, soprattutto, conserva ogni biglietto di bus o ingresso. Quando l’ho vista la prima volta ho pensato subito che fosse stata disegnata apposta per me.
Wanderlust: per chi ha il fuoco del viaggio dentro, e guardare un mappamondo… E’ già partire.
Just go: per i viaggiatori più puri, per cui il primo passo è fatto già di sogni.

Sono ovviamente su ogni social e chiedono a chi le compra di liberarle (con i proprietari dentro, ovviamente!) per il mondo, e mandar loro le foto. Quale migliore idea per un viaggiatore 2.0?
Il prezzo è onesto, la qualità molto buona, l’originalità è da 10 e lode.

ink-your-travel-magliette

A voi quale piace di più?

Noi intanto abbiamo fatto due chiacchiere con le creatrici di questo progetto, che in un attimo ha già cominciato a viaggiare a gonfie vele… Come le loro magliette.

  • Sold Out in 3 giorni, ristampa e edizione per uomo. Tutto questo in poco più di 20 giorni. Vi aspettavate un successo del genere?

Assolutamente no! Pensavamo che la prima stampa bastasse fino alla fine dell’estate, ci immaginavamo un ritmo lento, invece siamo state letteralmente travolte dall’entusiasmo e dagli ordini. In tre giorni abbiamo esaurito tutto e in frettissima abbiamo ordinato la ristampa con il triplo delle maglie. E siamo state strette con la previsione perché siamo già a metà stock anche di questa ristampa. Non potrebbe andare meglio!

  • Qual è il segreto per cui queste magliette piacciono tanto? L’interazione è il segreto?

Forse il messaggio che portano? Un viaggiatore è viaggiatore sempre, non solo quando è dall’altra parte del mondo. Per questo forse ci circondiamo di mappamondi e libri di viaggio, per non dimenticarcelo mai, per sentire sempre quel brividino pre-partenza. Quando indosso la mia Ink Your Travel io quel brividino lo sento.
Sento che mi rappresenta, che parla di me.
Poi sicuramente l’interazione è una parte importante, ma è anche la più divertente! Ogni volta che ci arriva una foto di una Ink Your Travel in giro per il mondo saltelliamo dalla felicità: ne abbiamo ricevute da Singapore, dal Sahara, dalla Giordania! È un’emozione grande vedere il nostro sogno che inizia a “camminare da solo”.

  • Come vi siete conosciute?

Ci siamo conosciute grazie ai nostri blog un paio di anni fa, durante un weekend tra agriturismi in Veneto.
In quei tre giorni siamo state davvero bene, abbiamo riso tutto il tempo e siamo tornate a casa con la voglia di rivederci.
Poi pian piano è nato tutto: dalla testa di Irene alla mano di Silvia, ora le Ink Your Travel girano il mondo 🙂

  • State già progettando nuove uscite?

Sì, modelli nuovi e una collaborazione che possiamo definire “del destino”. Presto vi racconteremo perché. Vi diciamo solo che c’entrano i viaggi, le magliette e… i libri!
E noi, quindi, aspettiamo le novità.
Lo shop online è ovviamente sul loro sito dedicato (mail: inkyourtravel@gmail.com).

Contatti social:
Facebook: Ink Your Travel
Twitter: @inkyourtravel
Instagram: @inkyourtravel
Google+: Ink Your Travel