Due passi in un agriturismo e mi intenerisco
guardando una giovane pecorella.

Pecora

Torno a casa e ripenso a lei e a quel suo manto bianco
che avrei voluto accarezzare!
Ricordo poi la sua mamma, che a differenza della giovane pecorella,
era ricoperta da un fitto strato di lana non più candido.
E così comincio ad immaginarmi il giovane animale,
cresciuto e con tutta quella lana addosso,
e … illuminazione!
A casa ho qualche tagliabiscotto a forma di pecora…
…ho ancora un po’ di FIMO AIR rimasto dal mio progetto passato…
..e mi torna alla mente una cosa simpatica vista su internet!
Così mi metto al lavoro!

Pecora e Fimo

Taglio Pecora

Pecora di Fimo

Con l’aiuto di uno stuzzicadenti creo una piccola fessura per la bocca
ed un occhietto!

Stuzzicadenti

Ed ora un po’ di pazienza,
lascio seccare ed indurire le forme ottenute per 24 ore.
Già che c’ero ho fatto altre formine…e chissà cosa ne farò! 😉

Formine

Ed una volta asciutte rimane la parte più bella!
“Colorare” con il filato da ricamo le nostre nuove ed originalissime bobine!
La fessura della bocca ci servirà per fermare il filo!

Rosa

Verde

Azzurro

Insieme

Che “dolcine” le mie pecorelle porta filo da ricamo!!!!!!!
?