Settembre, si sa, è un mese ideale per tirare le somme e fare buoni propositi per l’inverno.

Il mio per quest’anno sarà un restyling (con molti DIY) di casa.

E’ ormai passato un anno dal trasloco nella nuova casa ma, nonostante tutto, è ancora molto lontana dall’essere una casa confortevole e davvero abitabile. Tanto per fare qualche esempio, ci sono solo due sedie (ovviamente spaiate). Per fortuna siamo solo due, ma, per sfortuna, non si può invitare nessun amico.
La poltrona poi è proprietà esclusiva di Lillo (il gatto), quindi non se ne parla.

 

restyling tavolo e sedie

 

Quando ci siamo trasferiti avevamo un letto nella casa nuova. Peccato che ce ne fosse già uno nella casa vecchia e fossimo stati costretti a portarcelo con noi. Il risultato? Ora abbiamo due letti, di cui uno addossato alla parete che rischia di cadermi in testa ogni volta che i mici ci giocano attorno.

 

letto sulla parete

 

Quindi, a meno che non arrivi qualcuno di Extreme Makeover Home Edition, è tempo per me di rimboccarmi le maniche e di dare un bel restyling alla casa. Ecco i punti che dovrò assolutamente rispettare:

– Come prima cosa scegliere una palette cromatica e uno stile di massima da seguire
Userò un board di Pinterest ad hoc per raccogliere tutto. Eccolo!

– eliminazione del letto di troppo con relativi comodini. Cercherò di venderlo online;

– comprare delle sedie o sistemarne alcune con un bel DIY;

– comprare un divano decente;

– fare delle tende DIY al post degli attuali tendaggi funebri,

– dipingere i mobiletti della cucina per dare uniformità cromatica all’ambiente;

– dipingere alcune pareti di colore pieno;

– se possibile, trovare un posto per mettere la bellissima lampada Folkland di Bruno Munari, che mi è stata regalata per il compleanno.

Non tutte questi passi sono DIY, ma quelli che farò li vedrete sicuramente sul blog e non mancherà senz’altro un post finale con il prima e dopo del restyling. Spero non ci voglia un anno, ma cercherò di fare del mio meglio soprattutto per stare “on a budget“, come dicono gli americani.
Visto che sono in affitto e molte delle cose devono poter andare bene anche in altre sistemazioni, dovrà essere tutto molto oculato. Quindi siete autorizzarmi a tirarmi le orecchie se non mi spiccio.

Se avete dei consigli da darmi sono assolutamente ben accetti.
Bene, adesso vado a lavorare alla prossima 🙂

 

Restyling casa Ikea

 

 

 

  • orto orbano fidenza
  • siepi fidenza village
  • ape car fidenza
  • Fidenza chic goes wild
  • make-up-bio
  • wc-contro-sprechi