Ci sono progetti che rimangono in cantiere per periodi indefiniti e poi si sbloccano improvvisamente grazie ad alcuni aiuti inaspettati.

Così è stato per questa collaretta gotica/vittoriana che bramavo da un po’, ma che è rimasta solo un’idea finché non mi sono giunti alcuni materiali in regalo. Cosa mi mancava per concretizzare l’idea? Un passanastro colorato (ovunque trovavo in vendita solo nastri bianchi) e un ciondolo centrale adatto allo scopo.
Per prima cosa vi elenco i materiali necessari:

  • Un nastro in velluto nero largo 2 centimetri
  • Un passanastro viola (o bianco da colorare)
  • Un nastrino in raso nero
  • Un ciondolo o un bottone gioiello
  • Catenella per bigiotteria nera
  • Due bottoni automatici
  • Ago e filo

Come vi dicevo prima, non ero mai riuscita a trovare (nelle sempre più scarse mercerie) del passanastro colorato. Così quando ho ricevuto in omaggio da Henkel una confezione del nuovo Coloreria Italiana “viola glamour” ho pensato di tingere da sola alcuni nastri bianchi ed è stato veramente facile.

02-nastri-colorati

Nel frattempo la Merceria NoeViu mi ha regalato del nastro in velluto e alcuni bottoni gioiello, quindi il cerchio si è chiuso! Non mi rimaneva che assemblare il tutto.

03-procedura-girocollo-gotico

Ho infilato il nastrino in raso nero all’interno del passanastro e poi ho cucito l’insieme sul velluto. Al centro ho fissato il bottone gioiello e sempre con ago e filo ho aggiunto la catenella nera. Per chiudere, alle estremità ho cucito i due bottoni automatici (controllate bene la misura del vostro collo: la collaretta non deve essere né troppo larga, perché assumerebbe un aspetto floscio, né impedire di deglutire o respirare).

Dopo quest’ultimo passaggio il nostro girocollo è pronto per essere indossato ed è perfetto per completare il look di capodanno.

04-selfie-girocollo-gotico

La foto non è il massimo, purtroppo non sono brava nel scattarmi selfie… lo segnerò come proposito per il 2017. Buone feste!