Si è alzato il sipario sulFestival di Cannes, quest’anno aperto da Nicole Kidman con il suo Grace di Monaco, biopic di Olivier Dahan dove l’attrice australiana recita nei panni dell’eternamente divina.

Noi non potevamo mancare e siamo andati sulla Croisette per raccontarvi tutto della kermesse.

In più, questa è la settimana di Godzilla, che esce il giorno di chiusura della festa del cinema: noi abbiamo visto in anteprima il monster movie di Gareth Edwards, e il direttore editoriale di Best Movie Luca Maragno dà al film i suoi voti semiseri.

E infine, Fabio Guaglione, filmmaker e nostro blogger, ci parla del suo nuovo progetto americano, Make Me Eternal, svelandoci in anteprima assoluta alcune immagini del film, dal teaser e dal backstage.

 

Godzilla, i voti semiseri scena per scena

Godzilla di Gareth Edwards è uno dei film che attendevo con più fervore. Ecco il resoconto semiserio del film scena per scena (OCCHIO AGLI SPOILER!), voto per voto (più, in fondo al post, trailer, trailer del Godzilla del 1954 e gallery con foto commenti).

I titoli di testa sono U-A-U: musica alla Hitchcock, nomi che appaiono come le parti di un documento Top Secret non cancellate, immagini in bianco e nero di esplosioni atomiche, esperimenti, scienziati, militari e la schiena di un mostro gigante che si intravede uscire dall’acqua. Era lui o non era lui? (per leggere il post completo clicca qui)

 

Un’altra volta, Cannes

[…] Cannes mi fa pensare a giornate tiepide di primavera incerta, fragole sul lungomare, fasci di riviste sotto braccio, sfogliate nelle lunghe attese prima delle proiezioni.

Sveglie all’alba per il film delle otto, croissant gonfi di burro, cappuccini troppo lunghi.

Schermi grandi e sale stracolme, giacche di lino spiegazzate, scarpe da tennis, gonne a fiori, corse sui marciapiedi affollati per guadagnarsi un panino tra un’intervista e un pezzo da consegnare. (per leggere il post completo clicca qui)

 

Coltivazioni e frutti del lavoro invisibile

[…]tra le tante cose a cui stiamo lavorando, ci sono questi tre progettini, uno più figo e cattivo dell’altro. Ed è mio piacere oggi dirvi qualcosa su “MME”…il cui titolo per esteso è “Make Me Eternal”. A Cannes porteremo la presentazione del progetto e un teaser promo iniziando la ricerca dei fondi in quella follia che è il market. […] Non vogliamo svelare troppo per adesso, ma sicuramente possiamo dire che è un horror che tratta una celeberrima tematica da un nuovo punto di vista… (per leggere il post completo clicca qui)