In un mondo in cui le dimensioni delle abitazioni sono sempre più ridotte, è importantissimo cercare di sfruttare al meglio lo spazio a disposizione. Questo discorso vale soprattutto per la cucina, in cui occorre tenere tutto in ordine e a portata di mano. Oggi vi parlo delle cucine monoblocco, particolari composizioni formate da un solo agglomerato.

La cucina monoblocco Sheer di Gatto cucine è una soluzione innovativa dove funzionalità ed ergonomia si sposano in un’interessante forma architettonica costituita da materiali di elevata qualità. Una cucina che risponde alle esigenze di oggi con un design accattivante fatto per diventare il fulcro della casa.
Il rivoluzionario monoblocco di 148 cm di diametro è composto da due semisfere che possono assumere una doppia configurazione: quando è aperta la cucina è in uso, chiusa diventa una vera e propria scultura.

cucina-gatto-sheer-1

Nella semisfera inferiore trovano posto il piano di lavoro circolare, punti di acqua e di fuoco: doppio lavello in Corian, piano cottura in vetroceramica a tre fuochi a infrarossi, ulteriore fuoco centrale con pietra ollare, tre refrigera-bottiglie con coperchi in alluminio, scolapiatti in acciaio inox corredato di portaposate e un tagliere/gocciolatoio in Corian.

cucina-gatto-sheer-2

La cupola superiore è allo stesso tempo una cappa aspirante e un sistema di illuminazione composto da 4 faretti alogeni con luce bianca più 4 luci blu tipo LED che si accendono da sole quando l’ambiente diventa buio, illuminando la cappa chiusa.
L’isola è corredata da due carrelli in acciaio inox e Corian che le ruotano attorno: un carrello serve per la raccolta differenziata dei rifiuti ed è dotato di un sistema battericida, il secondo è un carrello di servizio con un ulteriore piano di appoggio, un cassetto per riporre gli accessori e alcuni ripiani aggiuntivi.
Completano la cucina un solido tavolo estraibile realizzato in alluminio e acciaio, quattro eleganti sedie pieghevoli e un mobile-parete autoportante che permette l’inserimento laterale degli elettrodomestici desiderati: forno, microonde, frigorifero o combinato, lavastoviglie.

cucina-gatto-sheer-3

Clei presenta invece la cucina verticale Ecooking, la cui caratteristica principale, oltre all’estrema funzionalità in dimensioni contenute, è la filosofia di ecosostenibilità, che sta alla base della progettazione del suo designer, l’Architetto Massimo Facchinetti.
Tutte le tecnologie sono infatti a risparmio energetico, integrate da un sistema di recupero interno dell’energia: grazie alla vicinanza gli elettrodomestici interagiscono tra di loro, scambiando calore e umidità. Gli elettrodomestici sono alimentati grazie all’energia prodotta da pannelli solari. L’acqua proveniente dal lavello viene filtrata e riutilizzata nella lavastoviglie. Nella cappa aspirante è posizionato il sistema di trattamento dell’aria ai nanomateriali a base di biossido di titanio per la purificazione dell’aria ambientale, in grado di depurare una stanza media in poche ore di funzionamento.

cucina-ecooking-clei

Una cucina estremamente compatta di 70 x 70 centimetri di lato, dove gli elementi mobili ruotano intorno a un perno centrale, che permette lo sviluppo di un sistema cucina completo: un frigorifero capiente, sistemi di cottura integrati (piano ad induzione e forno a microonde), sistemi per il risciacquo ed il lavaggio (lavello completo e lavastoviglie di capienza adeguata). L’altezza invece può variare da un minimo di due metri, implementabili fino ad arrivare al soffitto della stanza. La cappa rotante contiene l’illuminazione che ti segue mentre operi intorno alla colonna e diventa soffusa in diverse tonalità nel momento del pranzo, che si svolge intorno ad essa con l’ausilio dei tavolini estraibili. Nei momenti in cui invece si sta preparando il cibo la luce è calibrata per offrire un’ottimale illuminazione sui piani di lavoro.
Nelle versioni evolute è possibile avere un piano doppio ribaltabile che permette di avere un tavolo vero e proprio.

Da segnalare anche la piccola parete verticale adibita a orto, che consente la coltivazione di piante aromatiche da uso quotidiano, la cui crescita è potenziata da illuminazione e temperatura controllate.