Uno dei miei personali e irrinunciabili must per la scuola era il preziosissimo blocchetto per gli appunti!

Andare in cartoleria ad acquistarlo era un vero e proprio rito in quanto la mia attenzione era rivolta non solo a caratteristiche come grandezza e spessore, ma era concentrata maggiormente su un altro dettaglio fondamentale: la copertina doveva essere sgombra da scritte, magari rigida e, cosa più importante, in tinta con il resto del mio corredo scolastico!
A distanza di anni, e nonostante anche io sia stata ampiamente inglobata nell’era digitale, non perdo ancora (e per fortuna aggiungerei pure) l’abitudine di “prendere appunti” e di tenere ovunque, in borsa o in giro per casa, questi blocchetti. L’unica differenza è che, invece di recarmi in cartoleria a comprarli, ora li creo da me utilizzando fogli di carta da recupero. Andiamo a vedere come.

Per realizzare questo DIY occorre:

materiali-block-notes-fai-da-te

– fogli bianchi da recupero (es. stampati male o che non servono più);
– taglierina professionale;
– forbici con lama liscia e a zig-zag;
– nastro adesivo colorato;
– cartoncino semi-rigido per la copertina, rigido per la base;
– perforatrice per carta;
– cucitrice;
– cartoncino ondulato (es. quello bianco che si trova nelle confezioni dei biscotti);
– nastrini colorati o spago;
– tempere colorate e pennello;
– matita con gomma.

Ora non ci resta che seguire i passaggi nelle foto, è semplicissimo: basta decorare con dei disegni, in tinta unita o al naturale la copertina, tutto secondo i nostri gusti, e assemblare fogli (tagliati secondo le dimensioni decise) e cartoncini (uno per la copertina e uno per il retro del blocchetto, delle stesse dimensioni del blocco di foglietti)) con lo spago o con la cucitrice.

block-notes-fai-da-te-procedimento

Io ho utilizzato la taglierina professionale per poter effettuare sui foglietti (a 2 cm circa dal bordo forato) il taglio tratteggiato, in modo da poterli strappare facilmente.

block-notes-stella

Per realizzare la copertina di questo blocchetto, ho utilizzato una tecnica scoperta su Pinterest: basta intingere la gomma di una matita nel colore (io ho usato una tempera gialla) e picchiettare il bordo di una sagoma di cartoncino (in questo caso una stella) e man mano tutta la superficie da colorare, ripetendo l’operazione ogni volta che il colore si scarica… io la trovo fantastica e soprattutto divertente per i bambini!

block-notes-nuvole

Quest’ultimo block-notes è molto più veloce da realizzare: basta spillare insieme i fogli pretagliati, la copertina con una fantasia di vostro gusto e coprire le spillette con una striscia di nastro adesivo colorato…

block-notes-fai-da-te-finito

Belli, vero? Buon lavoro e alla prossima…