Mercoledì 19 giugno Milano ha respirato un’aria un po’ meno “milanese” del solito e per qualche ora ha cavalcato le onde portate dall’aperitivo di lancio dell’Italia Surf Expo 2013, importante evento surfistico che si svolge con cadenza annuale a Santa Severa, in provincia di Roma, e che di anno in anno vede una partecipazione sempre crescente di appassionati di surf italiani ma non solo.
Vi avevo anticipato nel mio post dedicato alla Surf Music che vi avrei proposto il resoconto di questo appuntamento per appassionati della tavola da onda, e visto che mantengo sempre la parola data eccomi qui con foto, racconti e tanti  cuoricini negli occhi (no, non ho incontrato il Principe Azzurro all’aperitivo… è che il surf e tutto ciò che lo riguarda ha questo effetto su di me).

Surfisti, pseudo-surfisti e appassionati di surf si sono ritrovati alle 18.30 del 19 giugno presso il Radio Maliboom Boom Corner situato in Corso di Porta Ticinese 48, un luogo in cui la musica – e il Malibu – ha accolto a braccia aperte uno sport che da sempre si appoggia ad essa per delineare e consolidare la propria identità (non è un caso se nella storia della musica il genere della surf music ha avuto vita propria). Di base uno studio radiofonico è un gran bel posto a priori, se poi lo arricchisci con tavole da surf dipinte da giovani e talentuosi artisti, coloratissime bottiglie di Malibu – e tanti cocktail, ovviamente! – cartonati e video di onde e surfisti, e soprattutto tante persone con una grande passione in comune… beh, vi lascio immaginare l’atmosfera e le positivissime vibrazioni che hanno caratterizzato la serata.

Due i protagonisti dell’evento: Alessandro Marcianò, ideatore e organizzatore dell’Italia Surf Expo, e Ross Clarke-Jones, grandissimo  nome del surf mondiale nonché protagonista dello spettacolare docu-film “Storm Riders 3D” uscito al cinema questa settimana (vi invito a leggere la recensione scritta da Roberto Rotunno. Tra l’altro, il simpatico Ross ha posato per noi di Paper Project e si è anche lasciato immortalare di fianco con la sottoscritta…mitico! E’ davvero un big wave rider fuori dal comune e se vi capiterà di guardare “Storm Riders 3D” ve ne renderete conto. Se volete saperne di più su di lui date un’occhiata a questa intervista.

Oltre a Marcianò e Clarke-Jones, all’aperitivo hanno presenziato anche i rappresentanti di interessanti realtà molto diverse tra aperitivo-italia-surf-expo-2013-milano-marco-simeoni-37 loro ma tutte legate al mondo del surf, a partire dai ragazzi di Surfplanner.com, un portale che nasce con lo scopo di permettere ai surfisti di tutto il mondo di trovare il migliore alloggio su scala globale in base alle loro esigenze. Si tratta di una sorta di TripAdvisor per surfisti che – come vuole la tradizione – sono sempre alla ricerca di onde e posti nuovi. Davvero una bella idea!

Presente anche Marco Simeoni, giovane e talentuoso illustrator di origini torinesi che ha unito la sua passione per la pittura a quella per il mare e per le tavole da surf, dando vita a opere degne di nota. Ne ho fotografate alcune per voi e ho anche immortalato Marco insieme ad una delle sue “bambine”.

Tra un drink a base di Malibu e l’altro c’è stato anche chi ha messo alla prova il proprio equilibrio con Indo Board, un balance trainer utilizzato in numerosi sport per l’allenamento e per migliorare l’equilibrio appunto. Un oggetto davvero interessante e molto utile indipendentemente da quale sia lo sport da voi praticato. Se volete maggiori informazioni su Indo Board le trovate qui.

Non mi resta  che mostrarvi gli scatti più belli della serata, una serata a base di risate, cocktail targati Malibu, musica e soprattutto surf. Vi ricordo che l’Italia Surf Expo 2013 si terrà dal 26 al 28 luglio prossimo a Santa Severa (consultate il programma qui) e che l’ospite d’onore sarà niente meno che Garrett McNamara, del quale probabilmente avrete visto qualche prodezza, ad esempio questa.