1. Parti con RTW ticket: il biglietto aereo che gira il mondo

Scegli le tappe e la direzione (oraria o antioraria): grazie ad agenzie specializzate, oggi se hai alcuni mesi di tempo per viaggiare puoi risparmiare acquistando uno speciale biglietto aereo. All’inizio scegli la tua serie di stop, ovvero le città in cui atterrerai (in genere fino a 15): tra una tappa e l’altra puoi prenderti il tempo che vuoi per visitare il Paese dove ti troverai. Buon viaggio!

2. Per sopravvivere? Baratta il tuo lavoro

In luoghi come la Nuova Zelanda è facile trovare piccoli lavori (per esempio, in fattorie o supermarket) da fare per alcune settimane. Puoi trovare questi lavoretti con molta facilità, direttamente in loco. Spesso ti daranno vitto e alloggio. Raccolti i soldi necessari, via con la prossima tappa del viaggio!

3. Dormire gratis con il couchsurfing

È da tempo un must tra i viaggiatori, anche se in Italia non è ancora del tutto noto: fare couchsurfing significa trovare ospitalità a costo zero e scoprire tanti nuovi amici. Puoi registrarti gratuitamente sul sito: crea un tuo profilo e cerca chi offre un posto letto nelle date all’interno delle mete in cui desideri partire. Un consiglio? Crea con empatia e accuratezza il tuo profilo: deve servire a dare un’idea di te. E ricordati che ricambiare l’ospitalità è gradito, ma assolutamente non obbligatorio.

4. Hai una casa? Scambiala

Esistono numerose agenzie specializzate che ti permettono di scambiare la tua casa per brevi o lunghi periodi: un ottimo modo per visitare nuovi posti nel mondo… senza il problema dell’alloggio!

5. Viaggiare col volontariato

Tuffarsi nel cuore della foresta Amazzonica, tra i villaggi di un Sud America tutto da esplorare o in India: su siti come è possibile scoprire centinaia di opportunità di volontariato in tutto il mondo. Ti consentiranno di avere vitto e alloggio, in cambio di un periodo all’estero in cui scoprire risorse inesplorate in te e nel mondo che ti circonda. Una preziosa esperienza anche per il cv, non credi?
Inoltre il Servizio Civile all’estero, che dura un anno e prevede anche uno stipendio, può essere un’ulteriore opzione, se hai meno di 28 anni e tanta voglia di partire.

 6. Viaggiare e guadagnare con i lavori stagionali

Conosci qualcuno che ha partecipato alla raccolta delle fragole in Danimarca? Ogni anno un popolo di viaggiatori si sposta, inseguendo per alcuni mesi i prodotti della Terra. Come le vendemmie in Francia e Italia, o la raccolta delle mele in ottobre. Il lavoro è duro, ma sa essere un’esperienza emozionante e permette alti guadagni in poco tempo. Per verificare le offerte è possibile consultare il sito WWOOF, World Wide Opportunities on Organic Farms, che mette in contatto aziende agricole e lavoratori.

7. Negli Stati Uniti? In cargo.

Oggi sono più di uno i siti che si occupano di trovare equipaggi per yacht e imbarcazioni. In cambio di alcune ore di lavoro potrai avere un passaggio fino alla prossima meta. Nel caso tu abbia esperienza, oltre al viaggio ti sarà corrisposto uno stipendio. Se del mondo del mare non sai proprio nulla, niente paura: di solito è possibile dare una mano gratuitamente. I chilometri saranno il tuo guadagno. Decisamente emozionante, vero? Per saperne di più puoi curiosare siti come globalcrewnetwork.com

8. Partire e… lavorare! Come au pair

Immersione totale in un nuovo Paese, flessibilità e vicinanza ai bambini della famiglia, di solito i migliori per aumentare il grado di conoscenza di una lingua. Decidendo di viaggiare alla pari hai la possibilità di migliorare la lingua in poco tempo e relazionarti in maniera profonda con la gente del luogo. Un’ottima idea per prendere confidenza con la tua meta, farti nuovi amici e al tempo stesso iniziare a pianificare una nuova vita.

9. Un classico: l’autostop 

Oggi si chiama car pooling, ma la celebre estensione del pollice è il caro vecchio metodo dell’autostop.  Se pensi sia pericoloso inizia a ricrederti: a differenza di un tempo, esistono agenzie specializzate che garantiscono i passaggi in maniera sicura e accertata. Puoi iscriverti gratuitamente a uno dei numerosi siti, esporre il tuo ipotetico tragitto e conoscere i compagni di strada. Naturalmente, in casi come questi, per saperne di più non esitare a leggere i forum esistenti su Internet: contribuiranno a farti capire di chi puoi fidarti.

10. Vuoi viaggiare a lungo? Trasforma la mentalità

Il modo in cui guardiamo la vita è fondamentale, in ogni contesto e soprattutto in viaggio. Se viaggi con backpack e la voglia di sperimentare il mondo in ogni sua forma, il più a lungo possibile, impara a ridurre i tuoi bisogni, smettila di acquistare ogni tentazione e inizia a contemplare. Ricordati che il modo migliore per conoscere un posto è a piedi. E camminare non costa nulla. Fuggi dalle grandi città, più costose. Abbi fiducia negli altri: farai incontri incredibili, visitando posti che non troverai mai sulle mappe. E la vita si spalancherà, ricca di meraviglia e doni, davanti allo sguardo stupito da eterni vagabondi.